Porto Ercole, un Memorial da tenere a memoria

Sotto la guida del Circolo della Vela e della Nautica dell’Argentario, del suo’ insostituibile presidente Claudio Boccia e dell’ infaticabile Augusto Massaccesi, a Porto Ercole, all’Argentario, si è celebrato un fine settimana di grande vela, con la Coppa Regina dei Paesi Bassi, Memorial Edoardo Donadi e la presenza di tanti campioni di Coppa America. Tutti insieme per ricordare un amico scomparso prematuramente e che ha lasciato un segno profondo nel mondo della vela. Ma soprattutto con l’affollata partecipazione dei portercolesi, le associazioni, la Nuova Scuola Vela, i Bimbi Tutti Insieme, che hanno fatto da cornice festosa a un evento che può soltanto crescere.

Patrizio Bertelli, niente maneggioni per la Coppa America

Torben Grael, Francesco De Angelis, Max Sirena, Pietro D’Alì e la loro chioccia per eccellenza, il patron di Luna Rossa Patrizio Bertelli, anche lui all’Argentario per ricordare un amico e celebrarlo così, con una partecipazione ad una regata dei sentimenti e degli affetti, in nome degli Amici di Edo. Quindi Liam Percy, di Artemis.
Ma è stato solo l’ultimo degli eventi organizzati in un fine settimana di bel sole primaverile, iniziato già il venerdì, con la partenza della 42 esima edizione della Coppa Regina dei Paesi Bassi, una bella passeggiata verso l’Isola di Montecristo e ritorno, 116 miglia, che partita con un maestrale tra i 10 ed i 15 nodi, ha finito però per esaurirsi senza vento, costringendo molti concorrenti al ritiro.
L’ha vinta in ogni caso Luduan 2.0, un nuovissimo Gs 48, col tempo di 20 ore 6 minuti e 36 secondi e un vantaggio di 1 ora e 30 minuti sul secondo classificato Bangherang Evo, un’Azurée 46. Epica la prova di Galahad, un cutter bermudiano degli anni ‘50, che ha concluso la regata in poco più di 33 ore.
Poi è stata la giornata della scuola di vela dei grandi campioni che hanno fatto da chioccia ai ragazzini di Porto Ercole, usciti in mare per tutto il sabato sui piccoli ma sicuri Laser Bahia: a turno, su quattro derive, hanno provato la brezza e l’ebbrezza di trovarsi in mare con dei velisti olimpionici, almeno 100 bambini.
Infine, la domenica, la regata degli Amici di Edo, una bella passerella davanti a Porto Ercole, a cui hanno partecipato poche ma “sentite” barche, in nome e nello spirito di un amico scomparso.
Anche qui ha vinto Luduan, seguita da una barca d’antan, uno ior degli anni 80 rimesso a nuovo come da vetrina, Vanessa, che aveva Torben Grael al timone e in pozzetto Patrizio Bertelli, il Sig. Luna Rossa. Il patron, ma in questo caso anche un amico.

La regata dei sentimenti, gli Amici di Edo
Le associazioni portercolesi

Il campione e il bambino
La Nuova Scuola ASA

Oggi le scuffie
La Nuova Scuola ASA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *