Meteo, come nascono le previsioni dell’Aeronautica

L’aria fredda in arrivo per questo fine settimana, seguita da precipitazioni anche nevose, spezzerà l’idillio di un’estate che sembrava non dovesse finire mai. Le temperature scenderanno anche di 8 gradi.
Thalassa ha seguito il lavoro del Centro Operativo per la Metereologia dell’Aeronautica militare, presso l’Aeroporto di Pratica di Mare, alle porte di Roma. Vediamo

Plastica in mare, ci vuole rigore

Il nostro viaggio sulle spiagge del dopo tempesta (quella del 29 ottobre…) fa tappa sul litorale romano, nella ridente località di Fiumicino, sulla spiaggia di Coccia di morto, dove il mare in burrasca ha depositato tutta la plastica, e non solo, che gettiamo in mare.

La plastica dopo la tempesta

Ci occupiamo ancora delle gravi conseguenze del maltempo dei giorni scorsi, perchè la burrasca di vento e pioggia dello scorso 29 ottobre non ha devastato solo porti e montagne ma ha anche portato a riva tonnellate diplastica; come ci dice dall’Argentario il nostro inviato Enzo Cappucci che ha anche un ospite

Al sicuro in mare

 

Dalla tecnologia un ulteriore aiuto per il recupero dell’uomo in mare: il drone che libera il salvagente. Al Salone di Genova abbiamo assistito a una spettacolare esibizione

Genova, un mare di barche

 

Genova celebra il suo Salone Nautico, la 58 esima edizione, ad un mese dalla sciagura del ponte Morandi. Una manifestazione della rinascita e dello sviluppo di una città indissolubilmente legata al suo mare. Lo speciale di Enzo Cappucci

Si fa presto a dire barca
Twin soul, è il nome di questa meraviglia in carbonio, di 24 metri di lunghezza. Quando si parla di eleganza e di tecnologia, gli italiani sono sempre in prima fila.

Il grande Cigno
Dalla Nautor il magnifico Swan di 78 piedi. Eleganza e tradizione a 4 milioni e 900 mila euro.

Genova, il Salone della Marina
A Genova anche il bellissimo Chapling, il Sangermani disegnato da Sciarrelli, della Sezione Velica della Marina Militare. Non solo un magnifico legno di quasi 50 anni d’età, ma soprattutto una barca scuola per tanti giovani allievi.

58/o Salone Nautico di Genova

La Grotta Azzurra di Capri

 

Vi facciamo entrare nella grotta marina più celebre e bella del mondo: la Grotta Azzurra di Capri, naturalmente, meraviglia della natura che ogni anno richiama migliaia e migliaia di turisti.
Era la piscina privata e singolare degli imperatori romani, ma solo dagli inizi dell’800 è stata aperta al pubblico.
Un’esperienza che chiunque vada in visita nell’isola non può perdersi. Enzo Cappucci

Disastri ambientali in mare, simulare è meglio.

200 tonnellate di idrocarburi versati in mare da una nave cisterna in avaria,
che ha urtato la Secca dei Monaci a Caprera, nell’arcipelago della Maddalena.
Fortunatamente e’ stata solo un’esercitazione di salvaguardia ambientale, alla presenza
del ministro Sergio Costa.
Il servizio di Enzo Cappucci.

Capesante, capematte.

Incidenti tra pescatori britannici e francesi nella Manica, per la battaglia delle Capesante.
Assalti in mare al limite della follia, con il rischio di mettere in serio pericolo la vita dei pescatori.
Oltre 35 pescherecci francesi hanno circondato e assaltato 5 pescherecci britannici, che alla fine hanno chiesto l’intervento della Marina britannica. Il video.

Beccaria, un nome una garanzia

Ambrogio Beccaria, il velista milanese, vince alla grande la Les Sables-Açores-Les Sables, regata atlantica per soliti francesi, costretti ad abdicare. Le stella emergente del panorama internazionale della vela in solitario, stabilisce un record nei Mini 6,50, le più piccole tra le “grandi” barche oceaniche, scavando un solco tra sé e il più immediato inseguitore. Di Ambrogio ne sentiremo parlare ancora e a lungo. Il suo primo (e specializzato…) tifoso è Giovanni Soldini, nume tutelare della vela oceanica italiana. Quella di Ambrogio è una vela spontanea, allegra, disinibita, che cresce, soprattutto con queste barche veloci, belle e complicate quanto basta, alla portata di quanti vogliono mettersi alla prova con gli oceani e con la specialità più entusiasmante della vela, il “Grande largo”.