Al sicuro in mare

 

Dalla tecnologia un ulteriore aiuto per il recupero dell’uomo in mare: il drone che libera il salvagente. Al Salone di Genova abbiamo assistito a una spettacolare esibizione

Capesante, capematte.

Incidenti tra pescatori britannici e francesi nella Manica, per la battaglia delle Capesante.
Assalti in mare al limite della follia, con il rischio di mettere in serio pericolo la vita dei pescatori.
Oltre 35 pescherecci francesi hanno circondato e assaltato 5 pescherecci britannici, che alla fine hanno chiesto l’intervento della Marina britannica. Il video.

Favignana, addio al Rais

È scomparso Gioacchino Cataldo, il Rais che per oltre 30 anni è stato il capo e l’anima di una delle più antiche tonnare, la celebre tonnara Florio di Favignana. Con lui scompare un’epoca. Il servizio della Tgr Sicilia

Un mare di vetro da un mare di rifiuti

A Dego, nell’ entroterra savonese, esiste la più consolidata e produttiva realtà italiana del riciclo di vetro. Un impianto che sforna ogni anno 3 miliardi e 200 milioni di nuove bottiglie di vetro riciclato. Enzo Cappucci ci accompagna nell’azienda.

Villa D’Este, i giochi d’acqua

L’acqua è il filo conduttore dei giardini della straordinaria Villa D’Este di Tivoli. Un tripudio di fontane, zampilli, vasche e cascate, alimentate direttamente dal fiume Aniene, che scorre nella sottostante piana “Gaudente” che conduce a Roma.
Certo, il fiume non è più un fiume da bere come un tempo, ma l’acqua che viene filtrata e depurata resta l’elemento dominante di questa sontuosa ed elegantissima Villa
tardo rinascimentale, voluta da Ippolito D’Este. Il servizio è di Enzo Cappucci

Peter Blake, arrestato il suo assassino

A 17 anni di distanza dal brutale assassinio del velista neozelandese, leggenda della vela moderna, ucciso in Brasile nel 2001, all’età di 53 anni, la polizia brasiliana ha preso uno dei balordi responsabili della sua morte. Con il suo Stainlagher aveva vinto ogni regata possibile, prima di tutto il giro del mondo a vela, prima di dedicarsi all’America’s Cup per vincerla e portarla in Nuova Zelanda.
Ma il suo amore per il mare e per l’ambiente lo condussero infine a raccogliere l’eredità del Comandante Cousteau e quindi a portare avanti il suo impegno ambientalista. Fino al brutale assassinio, commesso da balordi di fiume in Brasile, per rubare un banale motore fuoribordo.

Non sempre è caviale

Non sempre è caviale, ma almeno in questi giorni per qualcuno è lo è. E il caviale italiano è uno tra i migliori al mondo, indiscusso protagonista del mercato internazionale. Siamo andati a curiosare con enzo cappucci