Jakobshavn, il ghiacciaio dei record

Spread the love

ghiacciaioRecord di velocità per uno dei maggiori ghiacciai della Groenlandia, lo Jakobshavn, che si sta muovendo verso l’oceano al ritmo più serrato mai registrato.
Come testimoniano le osservazioni satellitari, il ghiacciaio da cui si staccò l’iceberg che affondò il Titanic nel 1912, sta scivolando verso l’oceano fino a velocità di circa 46 metri al giorno. E’ quanto ha scoperto un gruppo di ricerca dell’università di Washington e dell’Agenzia Spaziale Tedesca (Dlr) che pubblica il risultato sulla rivista The Cryosphere.

I ricercatori hanno misurato la velocità del ghiacciaio fra il 2012 e il 2013 grazie ai dati forniti dal satellite tedesco TerraSAR-X e li hanno confrontati con dati storici della Nasa.
In media il ghiacciaio scorre verso il mare a una velocità 3 volte più alta rispetto al 1990. Nell’estate del 2012, il ghiacciaio ha raggiunto un record di velocità di oltre 17 chilometri all’anno, o più di 46 metri al giorno. Tali portate, sottolineano gli autori, sono senza precedenti: sembrano essere le più veloci mai registrate per qualsiasi ghiacciaio in Groenlandia e Antartide.

La corsa verso il mare di questo ghiacciaio vuol dire che la massa di ghiaccio si sta sciogliendo e producendo iceberg, contribuendo sempre più all’innalzamento del livello del mare. “Sappiamo che dal 2000 al 2010 lo scioglimento del Jakobshavn, da solo, ha contribuito all’innalzamento del livello del mare di circa 1 millimetro” osserva il coordinatore Ian Joughin, dell’università di Washington.

Come l’Artico si riscalda, i ghiacciai della Groenlandia come Jakobshavn, si assottigliano e gli iceberg si staccano sempre di più dall’interno. Nel 2012 e nel 2013, il fronte da cui si staccano gli iceberg si è ritirato di oltre un chilometro nell’entroterra rispetto alle estati precedenti. Entro la fine di questo secolo, secondo gli autori, il fronte degli iceberg potrebbe ritirarsi a circa 50 chilometri da dove è oggi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *