Ultima tappa per la Volvo Ocean Race 2012

Spread the love

E’ partita la nona e ultima tappa della Volvo Ocean Race, il giro del mondo a vela in equipaggio cominciato il 29 ottobre scorso ad Alicante, in Spagna: nove mesi e oltre 39 mila di navigazione.

Nelle acque di Lorient, affollate di barche e spettatori, gli equipaggi hanno preso il via verso Galway, sulla costa occidentale dell’Irlanda. Sono stati gli spagnoli di Team Telefonica a guidare la flotta verso il mare aperto, seguiti da vicino dagli americani di Puma, mentre i leader provvisori, i francesi di Groupama, hanno optato per una partenza cauta della tappa che potrebbe regalare loro la vittoria generale.

Stanotte previste condizioni dure, con venti fino a 30 nodi. Sebbene sia uno sprint lungo solo 550 miglia, la nona tappa presenta diverse sfide alla flotta, la prima già questa notte con una zona di esclusione alla navigazione al largo della punta nord-ovest della Francia. E’ probabile che i team decidano di passarla da sud, costretti ad evitare l’intenso traffico marittimo reso ancor più pericoloso dal buio della notte.

Poi, un fronte freddo fra la Francia e l’Irlanda potrebbe complicare ulteriormente e cose, con temporali e colpi di vento locali.

Nell’approccio alla piattaforma continentale dell’atlantico settentrionale, sarà il mare formato prodotto da una profonda depressione a dare filo da torcere agli equipaggi. Si prevede che la flotta possa raggiungere il celeberrimo Fastnet, il punto più meridionale dell’Irlanda, già lunedì in tarda mattinata e che i primi possano giungere al traguardo di Galway nelle prime ore del mattino di martedì.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *