Poeti, artisti, navigatori e anche un po’ santi

Spread the love

Salpa da Genova la barca del “futuro”: in navigazione verso gli Stati Uniti per pensare un’Italia nuova e stilare un manifesto per restituire slancio al Belpaese. Partenza nel giorno della Liberazione, approdo a New York il 2 giugno, festa della Repubblica. Rainews sarà della partita, perché seguirà i nostri lungo il loro viaggio “costituente”.

Poeti, artisti, navigatori e anche un po’ santi, perché in fondo l’intento è molto nobile, anzi; altissimo, addirittura sovraumano: si tratta niente di meno che di far rinascere il nostro Bel Paese, vi pare poco?

E solo un santo potrebbe riuscirci.
I poeti sono almeno due, Alessandro Baricco e Giorgio Faletti, se non altro perché maneggiano ( bene) la penna.

Gli artisti più di uno, ma il più aggraziato è certo Lella Costa.
E il navigatore? Ma è lui, il nostro più conosciuto e popolare tra i velisti solitari, Giovanni detto Giò Soldini: proprio lui.
E, quindi, santi tutti gli altri, a vario titolo.
Così, l’iconografia popolare è rispettata.
L’idea è quella di mettersi in mare per portare in viaggio le idee, i nobili intenti, come se i nostri riformatori stessero comodamente seduti intorno a un caminetto, a discettare sul da farsi.
E quindi di coinvolgere nel loro amabile viaggio tutto il mondo di italiani che a questo nostro Bel Paese vuol soffiare nelle vele, per farlo correre nella direzione giusta, con il giusto spirito, verso un futuro che ci restituisca la speranza nel futuro.

I nostri eroi lo faranno a bordo di un magnifico veliero a due alberi, che in quattro tappe, da Genova, porterà il “caminetto” al di là dell’Atlantico, in quel di New York: nel nuovo mondo, che questa volta dovrebbe ri-nascere alle spalle.
E il da farsi per trasformare il Paese è condensato in uno slogan semplice e d’effetto: “7 mosse x l’Italia”, che a occhio è anche il nome della barca.
E qui ognuno è chiamato a dire la sua, attraverso Facebook, Twitter, You Tube e compagnia.
Facile, no?
Come il sospetto che saremo tutti Commissari Tecnici, ognuno a dire la propria come per la Nazionale di calcio.
Ma questo sarebbe il male minore. Anzi, il successo.

Buon vento capitano! Che la Repubblica Marinara sia con te.

Il link del sito di “7 mosse x l’Italia”:
http://www.7mosse.it/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *