I dischi naviganti

Spread the love

Dalla Campania, fin su in Toscana: milioni di dischetti di plastica rilasciati da un impianto di depurazione delle acque in riva al fiume Sele, hanno viaggiato lungo il Tirreno spinti da correnti e mareggiate. Un disastro ambientale grave, sul quale è stata aperta un’inchiesta.
I volontari ambientalisti hanno cercato di ripulire un tratto del litorale romano, ma quello della plastica in mare è un problema che richiede una vasto programma di informazione e di educazione ambientale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *