Si chiudono le World Serie a Napoli, bene Luna Rossa

Spread the love

Luna Rossa Swordfish ha fatto suo il successo nella serie di flotta delle America’s Cup World Series di Napoli.Il team italiano guidato da Francesco Bruni ha trionfato grazie alla vittoria conquistata nell’ultima regata di flotta, una prova caratterizzata da almeno tre cambi di leadership e da una grande rimonta posta in essere proprio dall’equipaggio del timoniere palermitano.
Una vittoria che ha ripagato Luna Rossa Swordfish per la sconfitta subita nella finale di match race per mano di Oracle Team Usa Slingsby, abile nel rientrare in gara nel corso della seconda bolina, dopo che aveva girato il cancello di poppa con un distacco di quasi duecento metri.
“Vincere la serie di flotta era l’unica maniera per dimenticare gli errori fatti nella finale di match race”, ha commentato Francesco Bruni, che sarà tattico a bordo dell’AC72 di Luna Rossa Challenge 2013 durante la prossima Louis Vuitton Cup, in programma a San Francisco tra il 4 luglio e il 30 agosto. “La vittoria nella serie di flotta rappresenta un grande risultato per me. Avremmo potuto festeggiare una doppietta, ma non ce l’abbiamo fatta. Non ringrazierò mai abbastanza il mio equipaggio, composto da Paul Campbell-James, Max Sirena, Xabi Fernandez e Manuel Modena: hanno fatto tutti un grandissimo lavoro”.

Slingsby, invece, ha raggiunto l’obiettivo della vigilia: conquistare con Oracle Team Usa la vittoria assoluta nelle America’s Cup World Series 2012-2013.
Una soddisfazione amplificata dal successo nella finale dell’uno contro uno e nella classifica assoluta del match race. “Sono davvero orgoglioso di aver contribuito al nuovo successo di Oracle nelle America’s Cup World Series – ha detto Slingsby – James Spithill e il suo team ci avevano messo in una posizione di forza e a noi è bastato venire qui e fare del nostro meglio per portare a casa il trofeo”.
A chiudere al secondo posto della classifica overall del circuito 2012-2013 è stato l’equipaggio di Luna Rossa Piranha; l’equipaggio di Chris Draper, già vincitore nelle acque di Napoli lo scorso anno, ha finito la serie di flotta partenopea in quarta posizione: “Visti i risultati della vigilia ci aspettavamo qualcosa di più – ha detto Draper, nominato timoniere dell’AC72 di Luna Rossa – Ma siamo comunque contenti di essere saliti sul podio delle America’s Cup World Series 2012-2013: gli avversari erano davvero fortissimi”. Con l’evento di Napoli le America’s Cup World Series sono giunte a conclusione. Ora i riflettori si spostano sulla Summer of Sailing che si svolgera durante l’estate a San Francisco: la Louis Vuitton Cup iniziera in luglio e si concludera in agosto, mentre le finali dell’America’s Cup sono in programma a settembre, subito dopo la conclusione della Red Bull Youth America’s Cup.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *