Soldini vicino all’equatore

Spread the love

Dopo otto giorni di navigazione il VOR 70 Maserati si è messo dietro la poppa già 2.750 miglia (sulle 13.225 che separano New York da San Francisco) a una velocità media di 14,5 nodi, spinto dagli alisei (segui la rotta in tempo reale).

L’imbarcazione di Giovanni Soldini e del suo team vola verso l’equatore, ma già da oggi rallenterà entrando in una zona di calma. A bordo con Soldini gli italiani Guido Broggi, Corrado Rossignoli e Michele Sighel, il francese Sebastien Audigane, il tedesco Boris Herrmann, l’americano Ryan Breymaier, il cinese Jianghe Teng detto Tiger, lo spagnolo Carlos Hernandez.

“Il passaggio dell’equatore è sempre complicato”, spiega Soldini da bordo. “Si alternano piatte e temporali poco prevedibili. Speriamo di cavarcela in fretta. Poi ripartiremo, rotta sud. E il prossimo cancello sarà Capo Horn”.

YouTube Preview Image

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *