Siamo rimasti in tre

Spread the love

E’ ridotta a tre barche la flotta della Volvo Ocean Race impegnata nella prima tappa del giro del mondo a vela, da Alicante a Citta’ del Capo, dopo il ritiro di Puma, Abudhabi Ocean Racing, che hanno disalberato, e Team Sanya che ha avuto lo scafo danneggiato. Le ultime 24 ore sono state dense di emozioni: Puma ha disalberato e a bordo di Camper il prodiere sudafricano Mike Pammerter si e’ ferito. Il giovane velista e’ stato sbalzato da un’onda ed e’ andato a sbattere contro le sartie. Ha perso un dente e si e’ tagliato il labbro. Due eventi drammatici nello spazio di una sola ora, dimostrano quanto difficile e dura possa essere la Volvo Ocean Race Gli spagnoli di Telefonica continuano a guidare, con poco meno di cento miglia di vantaggio su Camper. I francesi di Groupama continuano a macinare miglia e a recuperare terreno. Se i leader riusciranno a ‘svicolare’ il pericolo dell’alta pressione, si prevede che il loro arrivo in Sudafrica possa avvenire, secondo gli ultimi calcoli, fra sabato 26 e domenica 27 novembre, ovvero tre settimane dopo il via da Alicante.

YouTube Preview Image

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *