Vento di casa

Spread the love

E’ tornata a Cagliari, sette mesi dopo la storica vittoria della Route du Rhum, accolta dalle sirene delle barche ormeggiate in banchina, “annaffiata” dai rimorchiatori in servizio al porto in festa e scortata dalle motovedette della Guardia Costiera.


E’ stato un pomeriggio di festa per “Vento di Sardegna” e per lo skipper cagliaritano Andrea Mura, primo italiano nella storia a vincere la massacrante regata in solitario nel novembre scorso.
VIDEO

Da oggi l’Open 50 con il vessillo dei Quattro Mori e’ di nuovo a casa, nel suo porto, ma pronta per ripartire verso nuove avventure, prima fra tutte la Palermo-Montecarlo in programma dal 18 agosto.
Per riportarla a casa, da Guadalupe, ci son voluti 27 giorni di navigazione ininterrotta. A bordo tre membri del team Vento di Sardegna, partiti il 26 maggio scorso: Massimo Rufini, Paolino Cancedda e Daniele Nanni.
“Sono contento per la barca e per i ragazzi – ha commentato Mura, premiato come skipper dell’anno 2010 – che hanno affrontato un trasferimento difficile, senza sosta. Hanno attraversato l’Oceano in senso contrario rispetto alla mia impresa, la barca e’ stata perfetta.
Le condizioni meteo sono state sempre buone, siamo al’inizio della stagione dei cicloni, per fortuna non ne hanno incontrati”.
Ad accogliere Mura tanti amici e sostenitori, autorita’ militari e anche l’ex sindaco di Cagliari, Emilio Floris, grande appassionato di vela che ha voluto manternere la promessa anche se da qualche settimana non e’ piu’ il primo cittadino del capoluogo sardo.
Dopo aver tagliato il traguardo della Route du Rhum, il 19 novembre scorso, “Vento di Sardegna” era rimasto a Guadalupe per proseguire nell’attivita’ di promozione turistica della Regione Sardegna, anche attraverso la registrazione delle sei nuove puntate di Sailing Women del ciclo “Vento di Sardegna
sulla rotta del Rhum”, il format di Sky tradotto e trasmesso in 30 Paesi.
“Ora la usero’ per portare un po’ di amici in giro – scherza Mura – faremo delle belle veleggiate nella costa e poi riprenderemo ad allenarci in vista della Palermo-Montecarlo”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *