Favignana si tinge di Aurora

Ad Aurora il Trofeo Ignazio Florio.
Tanto vento e ribaltone finale per quest’ultima giornata del V Trofeo Challenge Ignazio Florio che ha visto Aurora di Paolo Bonomo e Roberto Bruno imporsi sul filo di lana alla barca dello Yacht Club Favignana, Verve, di Matteo Miceli. Si inizia di prima mattina, alle 9:30, con circa 25 nodi di vento che consigliano subito il ritiro a due imbarcazioni.
Il programma della giornata è il seguente: periplo dell’isola di Levanzo e, a seguire, regata a bastone davanti all’isola di Favignana. Ma non sarà così, perché dopo la disputa della prima prova il vento induce la giuria a cancellare la regata a bastone.
Tanto mare e tanto vento, quindi, condizioni dure che hanno esaltato gli uomini di Aurora che si sono imposti davanti a Jules et Jim2, First 34.7 di Umberto Brucato e a Goodfellas, altro First 34.7 di Ettore Morace.
Solo quarto il Comet 50R Verve di Matteo Miceli.

Ancora una regata da disputare, allora, con Aurora e Verve appaiati in testa alla classifica, a pari punti (10), ma con un 3° posto come secondo miglior risultato che favoriva Aurora. Venti minuti di attesa, poi la giuria decideva che, con le raffiche di scirocco che superavano i 30 nodi, non c’erano
sufficienti condizioni di sicurezza per poter disputare il bastone. E’ stata quindi festa grande a bordo di Aurora che si è aggiudicata il Trofeo Challenge Ignazio Florio. Felice l’armatore Paolo Bonomo:”Siamo molto soddisfatti come è ovvio. E’ stata una bellissima regata e nel complesso una bellissima manifestazione. Noi con tanto vento, come quello che abbiamo incontrato oggi, ci esaltiamo.
E’ quello che ci vuole per noi, un tempo da uomini, da marinai. Siamo molto soddisfatti anche di aver vinto contro dei professionisti, perché in fondo noi siamo un gruppo di amici con una barca un po’ vecchiotta cui piace tanto fare regate. Devo ringraziare veramente l’organizzazione – ha proseguito Bonomo – perché ha messo in piedi una bella manifestazione.

Eravamo qui anche lo scorso anno e non abbiamo vinto solo perché la mancanza di vento ha fatto arrivare tutti fuori tempo massimo nell’ultima regata, il periplo dell’isola di Marettimo. Quest’anno siamo tornati perché la manifestazione ci era piaciuta e … perché volevamo vincere!”

La classifica generale vede in testa Aurora con 10 punti (1-5-7-3-1) seguita a pari punti da Verve (4-1-6-1-4) con Goodfella che conquista il terzo gradino del podio con 12 punti (2-33-1-6-3).

Classifiche sul sito www.ycf.it

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *