Portoferraio, Porto… balena

Spread the love

Straordinario incontro con le balene, che a Portoferraio, all’isola d’Elba, entrano addirittura in porto.
Tre balenotteri arrivano fin sotto le banchine del porto, per nulla intimoriti dal via vai dei traghetti e dall’entusiasmo dei portoferraiesi, accorsi numerosi per ammirare una spettacolo del tutto fuori dall’ordinario. Del tutto… ma non troppo perchè le balene sembrano proprio di casa all’Elba.
 
L’incontro si è ripetuto addirittura due volte, la prima lo scorso 25 maggio, la seconda qualche giorno dopo, il 6 giugno, quando le balene si sono intrattenute per ore nelle acque della rada e del porto, incuriosite da chissà che cosa, spinte da chissà quale istinto.

Un evento particolarmente spettacolare, perchè le balene sono arrivate di mattina e se ne sono andate soltanto la sera, fermandosi 4 ore la prima volta e 7 la seconda, pinnando e sbuffando davanti agli occhi incredudili di mezza isola, accorsa al richiamo di un tam tam che presto ha fatto il giro di tutti i comunielbani. Bocche aperte, sorpresa, bambini in visibilio.

Alla prima apparizione di maggio c’era persino un cucciolo di balena che “sgambettava” fedele dietro agli esemplari adulti, mentre nella seconda esibizione di giugno gli esemplari alla ricerca di un… approdo a Portoferraio erano tutti adulti. Due giornate straordinarie, dunque, anche se l’Elba, che rappresenta uno dei punti chiave del cosiddetto ” santuario” dei cetacei del Tirreno, che si estende sino alle coste liguri, è abituata a questi incontri, che si ripetono oramai ritualmente da secoli. Se il primo avvistamento certificato risale al 1808, già nel 1715 pare che una grossa balena finì proprio nella darsena per essere arpionata e ferita dai pescatori.

Sanguinante e indebolità sembra che andò a spiaggiarsi e quindi a morire sulla costa toscana, tra Piombino e Populonia. Gli avvistamenti certificati si sono poi succeduti numerosi e nel 1859 fu persino catturata una balena spiaggiata della lunghezza di 29 metri, larga 4 e con un peso stimato in 30 mila libbre: dimensioni davvero eccezionali. Anche in tempi recenti gli incontri ravvicinati si sono moltiplicati: l’ultimo in darsena risaliva al 2001, dunque a distanza di sei
anni da quello odierno, compiuto fuori stagione, ai primi caldi, lontano dalla folla dei turisti. Proprio da vere intenditrici: evidentemente l’unico modo per trovare… posto in porto a Portoferraio.

[guarda il video su: www.isoleditoscanamagazine.tv]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *