A Stromboli il Teatro Eco Logico

Sullo sfondo del suo straordinario mare, si è appena conclusa sull’isola di Stromboli, in Sicila, nell’Arcipelago delle isole Eolie, la Festa Teatro Eco Locico, un’iniziatica culturale che promettere di mettere radici in quella che è certamente la più affascinante delle isole dell’Arcipelago, cornice ideale del messaggio ambientalista promosso dalla Festa.
“To much in the sun” è titolo dell’opera rappresentata presso il teatro Eos, curata e diretta da Alessandro Fabrizi, direttore artistico di Festa Teatro Eco Logico. Un teatro senza l’impiego di energia elettrica e senza microfoni è un teatro possibile, privo di filtri tra l’attore e lo spettatore.
Il servizio è di Enzo cappucci

Il sub e il delfino ferito

Non sempre ricordiamo quanto gli animali possano essere intelligenti.
In questo video, girato 1 anno fa alle Hawaii durante un’immersione notturna, alcuni sub vengono avvicinati da un delfino con un amo da pesca conficcato nella pinna natatoria e impigliato nel filo di nylon. Per tutto il tempo necessario a farsi liberare, il mammifero rimane vicino al sub, consapevole che potrà aiutarlo.

YouTube Preview Image

Budelli ultimi atti

L’Ente Parco dell’Arcipelago della Maddalena ha presentato gli atti necessari per l’esercizio del diritto di prelazione sull’acquisto dell’isola di Budelli, che scade domani. Ma l’isola resta al centro di un rovente dibattito ideologico ambientale.
Il servizio è di Enzo Cappucci

Un’isola nella corrente, questo sembra il destino della perla dell’Arcipelago della Maddalena, passata di mano appena lo scorso dicembre, acquistata all’asta per poco meno di tre milioni di euro da un facoltoso banchiere neozelandese, al secolo Michael Harte, naturalista convinto, ben felice di poterne fare il suo personale paradiso in terra, semplicemente lasciandola “nature”, così com’è: senza insomma toccare un solo granello di sabbia.
L’isola era già proprietà privata, acquistata da una società, oggi fallita, a cui negli anni è stato impedito di costruire anche solo una casetta in legno, grazie ai ferrei vincoli che esistono sull’isolotto.
Ciononostante, gli ambientalisti ne hanno sempre invocato la proprietà allo Stato e per questo, con un emendamento alla Finanziaria presentato da Sinistra Ecologia e Libertà, approvato in Commissione Bilancio, si sono stanziati i fondi per l’acquisto che va esercitato entro mercoledì 8 gennaio.
Per questo il presidente dell’Ente Parco ha presentato le carte necessarie ad esercitare la prelazione e a nulla è valsa anche la disponibilità del neo proprietario neozelandese a cercare di creare uno stretto rapporto di collaborazione con il Parco della Maddalena – la nascita di una fondazione per tutelare e sviluppare l’isola in senso naturalistico- offrendo addirittura ulteriore denaro. Una promessa e un’offerta non raccolte, che avrebbero sollevato la comunità da una spesa che molti in Sardegna avrebbero volentieri girato in favore degli alluvionati di Olbia e provincia.

Esclusivo Thalassa
Le immagini dello spiaggiamento delle balene in Nuova Zelanda

Trentanove balene spiaggiate in questa litorale della Nuova Zelanda, la spiaggia di Farewell Spit, dell’isola del Sud.
Inutilmente si è cercato di rimetterle in mare per farle vivere, l’opzione è stata la prima presa in considerazione, ma gli esperti interpellati l’hanno purtroppo dovuta escludere, anche per via delle cattive condizioni meteo.
Così le balene sono lentamente e atrocemente morte, sia pure benedette in un rito Maori.
Le spiagge meridionali della Nuova Zelanda e dell’Australia sono purtroppo spesso teatro di spiaggiamenti di balene, apparentemente inspiegabili.
E proprio la Farewell Spit vanta il triste primato di centinaia di mammiferi spiaggiati.

Genova, il salvataggio delle balene

YouTube Preview Image

La Guardia di Finanza ha rimesso sulla giusta rotta due balene che si trovavano proprio all’ingresso del porto di genova e che rischiavano di spiaggiarsi.
La Liguria è con il settentrione della Corsica e con la sponda della Toscana il nostro Santuario delle balene, l’angolo di Tirreno eletto a dimora dai grandi cetacei.